A   B   C   D/E/F/G/H/I   J/K/L   M/N/O   P/Q   R   S   T   U/V/W/X/Y/Z



Packaging

Confezione o studio della confezione. E' la forma più diretta e immediata di pubblicità, per questo è molto importante che sia curata, che attragga l'occhio e soprattutto che rispecchi le caratteristiche del prodotto.
Di estrema importanza per la differenziazione/personalizzazione del prodotto, oltre che della sua distribuzione fisica. Consente una politica di marca.

Partnership

Associazione di un limitato gruppo di individui, che gestiscono in comune un’ attività.

Pay off

Frase posta vicino al marchio per potenziare le qualità del prodotto o l'immagine di una ditta: ricorre in tutti gli annunci della campagna pubblicitaria.

Piano di Comunicazione

Modello per impostare l’attività di comunicazione di una organizzazione e realizzare la pianificazione strategica degli interventi chiarendo obiettivi, politica, strategia, azioni, ecc. del progetto di comunicazione.

Piano di Marketing

Il piano di marketing è la pianificazione della strategia a livello corporate/aziendale. E’ un documento scritto formato dai seguenti contenuti:

· Sommario: sommario dell'intero piano di marketing;
· Obiettivi: i risultati desiderati che portano alle vendite e ai profitti. Devono essere dettagliati, realistici, quantificabili e posti in ordine gerarchico;
· Analisi dello scenario competitivo: analisi del mercato, della concorrenza, dei consumatori (marketing audit);
· Analisi SWOT: identificazione dei punti di forza e di debolezza dell'azienda, valutazione delle opportunità e dei rischi del mercato;
· Strategie: complesso di azioni per raggiungere gli obiettivi;
· Piano di azione: specifica cosa sarà fatto, chi lo farà, quando sarà fatto, e quanto costerà.

Elaborazione delle strategie; · Budget: documenti finanziari preventivi, tra cui le proiezioni dei costi/ricavi previsti;
· Controllo: indica le modalità di monitoraggio dell'attività;
· Piani di emergenza (contingency plans): alternative da attuare in caso di problemi; non sempre sono presenti nel piano.

Portfolio

Il portfolio raccoglie l'elenco dei clienti e della campagne, di un'agenzia, di un'azienda, o di un creativo. Per estensione, si utilizza anche per indicare la raccolta delle campagne realizzate da un'agenzia o da un gruppo creativo, e le immagine d'archivio di un fotografo o di un illustratore. In questo caso è utilizzato anche il termine "book". E' quanto la pubblicità promette ed il prodotto deve mantenere.

Posizionamento

In termini di immagine è il punto (o luogo) astratto dove la marca incontra (e soddisfa) i bisogni (o i sogni) del suo pubblico. Si intende anche la classificazione dei prodotti di un'azienda, secondo la posizione che occupano sul mercato rispetto alla concorrenza. Tale posizione è stabilita in base ai comportamenti del consumatore nei confronti del prodotto. Quando il prodotto è una novità che deve ancora essere lanciata sul mercato, il suo posizionamento è ipotizzato dalle ricerche di marketing.

Prodotto

Qualsiasi merce destinata alla vendita o prodotta sulla base di una richiesta. Per estensione, nel linguaggio pubblicitario anche un servizio o un annuncio possono essere considerati dei prodotti.

Promozione

Spesso si usa come sinonimo di pubblicità, in realtà è un'attività parallela e complementare ad essa. E' la proposta al consumatore di una serie di vantaggi sull'acquisto del prodotto, come sconti, offerte speciali, gadget, etc. E' finalizzata ai punti vendita e spesso ha l'obiettivo di promuovere il prodotto in un segmento di mercato più largo o più alto.

Pubblicità

Forma di comunicazione prevalentemente di massa (veicolata dai mass media) a carattere onoroso (richiede ingenti risorse economiche) e persuasivo (cerca di convincere il consumatore facendo leva sui suoi atteggiamenti), proveniente da una fonte identificabile (l’ azienda che emette il messaggio) ed avente finalità commerciale (principalmente incrementare le vendite). Attraverso la pubblicità si rende pubblico e si da notorietà a un prodotto: è un insieme di tecniche per richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica e degli acquirenti su una azienda e su suoi prodotti/servizi.

Public Relations

Per pubbliche relazioni, o Public Relations, si intende la comunicazione consapevole tra impresa e pubblico. Il compito delle PR è quello di costruire un’immagine positiva dell’impresa a lungo termine e di conquistare la fiducia del pubblico. La pubbliche relazioni sono parte di una buona politica di comunicazione anche per piccole e medie imprese e dovrebbero essere prese in considerazione già nel business plan. Lo scopo principale è favorire la commercializzazione delle produzioni aziendali, creando intorno all’ azienda un’ ambiente favorevole.

Pull

Letteralmente significa “tirare”. Nel marketing identifica una precisa strategia dell’azienda volta a tirare sempre più consumatori sul punto vendita.

Push

Letteralmente significa “spingere”. Identifica una precisa strategia a spingere il proprio prodotto verso i canali distributivi.